https://sei.pagepress.org/index.php/bollettino/issue/feed Bollettino della Società Entomologica Italiana 2019-01-16T17:33:44+01:00 Emanuela Fusinato emanuela.fusinato@pagepress.org Open Journal Systems <p>Il "<strong>Bollettino della Società Entomologica Italiana</strong>”, edito a partire dal 1869, pubblica attualmente tre fascicoli annuali, in cui vengono inseriti articoli originali, monografie brevi, recensioni e notiziari.<br><br></p> https://sei.pagepress.org/index.php/bollettino/article/view/BollettinoSEI.2018.145 Segnalazioni Faunistiche Italiane 2019-01-16T17:33:42+01:00 A.A. V.V. info@societaentomologicaitaliana.it <p>Non disponibile</p> 2018-12-18T13:20:32+01:00 ##submission.copyrightStatement## https://sei.pagepress.org/index.php/bollettino/article/view/BollettinoSEI.2018.139 Un nuovo Anemadus dell’Italia meridionale (Coleoptera Leiodidae Cholevinae) 2019-01-16T17:33:43+01:00 Pier Mauro Giachino piermauro.giachino@regione.piemonte.it Dante Vailati dante.vailati@libero.it <p>Gli autori descrivono <em>Anemadus petruzzielloi</em> n. sp. (Coleoptera Leiodidae Cholevinae) delle grotte Strazzatrippa e degli angeli, acerno, prov. Salerno (Italia). Vengono forniti i caratteri diagnostici della nuova specie, che appartiene ad un distinto gruppo di specie, e la distribuzione geografica in rapporto alle altre specie note di <em>Anemadus</em> presenti nell’area.</p> 2018-12-18T13:02:52+01:00 ##submission.copyrightStatement## https://sei.pagepress.org/index.php/bollettino/article/view/BollettinoSEI.2018.123 Prima segnalazione di Xylosandrus crassiusculus (Motschulsky, 1866) (Coleoptera Curculionidae Scolytinae) in Piemonte 2019-01-16T17:33:44+01:00 Moreno Dutto moreno.dutto@gmail.com Chiara Ferracini chiara.ferracini@unito.it Massimo Faccoli massimo.faccoli@unipd.it <p>Nel presente contributo gli autori segnalano per la prima volta la presenza del coleottero scolitide asiatico <em>Xylosandrus crassiusculus</em> in Piemonte, in tre località collinari e sub-montane della provincia di Cuneo. Nel contempo viene segnalato per la seconda volta, a livello europeo, lo sviluppo della specie a carico di impianti di castagno ibrido giapponese coltivati in coltura specializzata.</p> 2018-12-18T10:47:41+01:00 ##submission.copyrightStatement##