Eupithecia conterminata (Lienig, 1846), una specie silvicola alloctona nuova per la fauna italiana nel Parco Nazionale della Sila, area MAB Unesco (Lepidoptera, Geometridae)

Main Article Content

Marco Infusino *
Stefano Scalercio
(*) Autore principale:
Marco Infusino | minfusino@tiscali.it

Abstract

La segnalazione di specie nuove per la fauna italiana nelle regioni meridionali è abbastanza frequente. Spesso queste specie hanno gravitazione asiatica o africana e frequentano ambienti peculiari del meridione o sono in espansione dalle coste meridionali del Mediterraneo verso settentrione. Desta pertanto particolare interesse il ritrovamento proprio al meridione, nel Parco Nazionale della sila, della prima popolazione italiana certa di una specie di alte latitudini e di climi freddi come Eupithecia conterminata (Lienig, 1846). Questa è una specie legata troficamente a Picea abies e probabilmente la popolazione rinvenuta è stata introdotta artificialmente in seguito a pratiche selvicolturali che hanno riguardato la messa a dimora, diversi decenni addietro, di piante di abete rosso nell’area di rinvenimento. Future ricerche potranno chiarire l’areale d’origine del popolamento silano e individuare i parametri ecologici che hanno determinato l’instaurarsi di una popolazione residente in un’area così meridionale dell’Europa.

I downloads mese per mese

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details